IL FEGATO CIRROTICO DEL REGIME NAZICOM

IL FEGATO CIRROTICO DEL REGIME NAZICOM

AZIONE V_V MURALES
SEDI CGIL E UIL
FUNO – BOLOGNA, 25 luglio 2022

I nuovi nazisti Landini Sbarra Bombardieri traditori del popolo
Questo non è vandalismo, è lotta per Libertà e Diritti
Consenso estorto il nazismo è risorto
Nella lotta dei V_V solo apoliticità
Siete sindacati nazisti questa è la Verità
ViVi Lotta per Libertà e Diritti
Da nazi G.P. a identità digitale incubo del controllo totale

Il vax uccide

I Guerrieri V_V tornano a colpire i sindacati nazisti e lo fanno portando a segno due azioni che ancora una volta, per ampiezza, precisione e durezza dei messaggi di Verità, hanno fatto uscire gli occhi fuori dalle orbite a passanti, collaborazionisti della stampa e sindacalisti nazisti, che da anni si stanno macchiando di crimini contro l’umanità, sostenendo il vax genocidio e appoggiando la discriminazione dei lavoratori no vax.

“Da nazi GP ad identità digitale l’incubo del controllo totale”.
Bene hanno fatto i Guerrieri ad incidere sulle vetrate della CGIL di Funo (BO) la frase sopracitata. L’identità digitale diverrà uno strumento di controllo totale sulle vite di ogni essere umano, sarà l’ennesimo passo verso la nuova schiavitù voluta dal WEF-NWO.


LE REAZIONI

I vigliacchi nazi sindacalisti, asserviti agli interessi del nazicomunismo globalista dell’NWO, immancabilmente quando vengono colpiti dalla Verità usano gli stessi soliti toni ipocriti versando lacrime da colpevoli smascherati deboli d’animo.

Commento dei V_V al comunicato di CGIL Bologna

I vili nazi collaborazionisti cercano supporto, aspirano alla creazione di un fronte compatto composto da boia di varia estrazione, ma sempre della medesima razza di ipocriti bugiardi genocidi, per scatenare una repressione violenta a tutto campo nel nome della democrazia.

Enrico Bassani, segretario generale della Cisl Area metropolitana bolognese: “condanniamo con risolutezza questo ennesimo vile atto e questo clima di odio e intimidazione che nulla ha a che fare con la democrazia. In questa difficile e delicata fase che sta attraversando il nostro paese il ruolo libero e autonomo del sindacato rimane per noi primario e autorevole”.

Simona Lembi: “Ancora una volta la stessa matrice firma inaccettabili insulti al più grande sindacato italiano e quindi a lavoratori e lavoratrici. Si tratta dell’ennesimo gesto vile e ignobile di un lungo elenco di sedi che in Emilia-Romagna sono state prese di mira. … È inaccettabile che il più grande sindacato italiano venga costantemente preso di mira da questi criminali.”

La “viltà” è, semmai, quella dei sindacati nazicomunisti, perché discriminano, disconoscono il diritto al lavoro e supportano un vax genocidio, mentre noi V_V lottiamo in modo non violento per Libertà e Diritti. I sindacati, traditori dei lavoratori, hanno contribuito attivamente a creare il clima d’odio e il momento difficile di cui scrivono, e poi fingono che tale situazione sia piovuta dal cielo in maniera casuale. Scrivono, piagnucolano e fanno le vittime, riempiendosi la bocca di parole come “democrazia”, che odiano dal più profondo della loro anima malata e criminale.
Dove si troverebbero le intimidazioni in ciò che i V_V scrivono e fanno, nazista miserabile?
t.me/vvvvvinc/14671

Federica Mazzoni, segretaria PD Bologna: “esprimiamo la massima solidarietà e vicinanza alle compagne e ai compagni della Camera del Lavoro vittime di atti violenti che condanniamo con fermezza perché nulla hanno a che fare con la dialettica democratica e denotano un clima intimidatorio che non può essere taciuto”.

I pagliacci nazisti criminali dovrebbero lavarsi la bocca con il sapone prima di straparlare di dialettica democratica. Milioni di persone sono state escluse dalla società, perdendo il lavoro e il diritto a svolgere una vita normale, senza che abbiano avuto alcuna possibilità di dibattere democraticamente alcunché. Milioni di persone oneste sono state emarginate, criminalizzate, additate al pubblico ludibrio e silenziate con la falsa accusa di diffondere informazioni false. Non c’è stato alcun confronto democratico ma solo violenza, coercizione, ricatto e discriminazione da parte del regime nazisanitario e dei collaborazionisti che lo sostengono. Non c’è alcuna intimidazione nelle azioni dei Guerrieri ViVi, se non quella percepita da chi teme la Verità.

Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera: “Nessuna sottovalutazione di atti come questi. Sono la conferma di derive eversive che abbiamo visto nella loro gravità nell’assalto alla sede nazionale della Cgil del 9 ottobre 2021. Tutte le forze politiche hanno la responsabilità di isolare e condannare qualunque forma di intolleranza e di estremismo”.
t.me/vvvvvinc/14671

La deriva eversiva a cui assistiamo è proprio quella portata avanti dai criminali nazicom servi di un potere globalista omicida e bugiardo. Noi V_V ci battiamo in maniera non violenta per la Libertà e i Diritti, che questi eversori hanno distrutto con menzogne e violenza. I camerieri dell’NWO appartengono ad una stirpe criminale e genocida che verrà presto spazzata via dalla Verità e dalla giustizia.


RASSEGNA STAMPA

TELEGRAM: ENTRA_IN_V_V
FACEBOOK: ESSERE ViVi