MASCHERINE: INGANNO DOCUMENTATO!

MASCHERINE: INGANNO DOCUMENTATO!

Le mascherine nel documento ufficiale della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici nazionali ed degli Odontoiatri è scritto, a pagina 32, che le mascherine sono raccomandate non obbligatorie per personale sanitario o malati, quindi, non obbligatorie per tutti.

Il documento, già nella PREMESSA, riporta quanto cito testualmente:

[…] e la confutazione di notizie false e non suffragate da fonti attendibili è molto importante per evitare ulteriori danni personali, sociali ed economici: l’ansia e in alcuni casi la psicosi, frutto di notizie incontrollate e allarmistiche, possono provocare discriminazioni totalmente ingiustificate di interi gruppi di popolazione, anche soltanto per l’appartenenza etnica e danneggiare settori economici importanti (come il turismo, il commercio e la ristorazione).
Inoltre, l’eccesso di “prevenzione inutile” può sovraccaricare e intasare i servizi sanitari, indurre costi sanitari inutili (per esempio mascherine protettive, esami diagnostici non indicati, visite non necessarie), sottraendo importanti risorse.
Sono invece da favorire tutti quei comportamenti individuali e sociali non medicalizzanti e a costo minimo o nullo, utili anche per prevenire e mitigare altre patologie e per rafforzare la coesione e il supporto sociale e psicologico, anch’essi fondamentali in un momento di crisi, specie in società individualistiche come quelle occidentali
. pagina 3 del documento “Covid-19, la malattia da SARS-CoV-2

Sempre nel documento redatto da FNOMCeO vieni anche indicato come gestire l’uso delle mascherine nella sezione Dispositivi per la protezione individuale (DPI):

E’ utile ribadire che sono raccomandati solo per gli operatori sanitari o per i soggetti con infezione accertata o sospetta per diminuire il rischio di contagio verso i contatti più stretti.

fnomceo pagina 32

Se la Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Nazionali e degli Odontoiatri facente parte del CTS, ha dato questa indicazione professionale: perchè la politica ha fatto tutto il contrario? Il motivo è legato ad una riprogrammazione comportamentale e psicologica per indurre la gente ad accettare imposizioni anche illogiche.

Anche l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) che tiene il conteggio degli ospedalizzati, ammalati e guariti cede al ricatto e si allinea alla menzogna.

Di seguito evidenzio che il sito ISS aveva apportato un aggiornamento in data 2 febbraio 2020 in cui dichiara in modo esplicito quanto segue in foto per poi rimuoverlo eliminando l’aggiornamento come potrete verificare voi stessi cliccando su prima e dopo.

FCA-GOVERNO CONTE: IL “PATTO DELLA MASCHERINA”

FCA, ex-F.I.A.T., nel 2020 diventa principale partner dell’Esecutivo. Il Piano di Rifornimento Domenico Arcuriex-Commissario straordinario Covid-19, ha permesso la riconversione degli impianti FCA vale a dire da auto a mascherine.

É stato stimato che FCA, incasserà una valanga di milioni, alcuni hanno fatto un pò di conti in tasca ad John Elkann, proprietario FCAExor Gruppo GEDI (LaStampa, il SecoloXIX, Repubblica, l’Espresso e molto altro).

Il “Patto della mascherina” avrà un giro di affari di €13 milioni e mezzo al giorno, garantiti dallo Stato ad FCA, ossia €400 milioni al mese, e quasi €5 miliardi all’anno, l’equivalente di circa il 70% del reddito operativo del Grupppo FCA.

SOLUZIONE: Sarebbe stato sufficiente che gli Italiani e la maggior parte della popolazione mondiale si fossero rifiutati di abbozzare dando forza, con il proprio comportamento ipocondriaco, superficiale e passivo, alla menzogna!


FONTE

Un cittadino informato, non può essere fregato!

telegram: @ilficcanasonews